Appunti · Clematis Ibridi Jackmanii · Clematis Patens

Color shock o color block?

Che sia shock o che sia block, la questione è una sola. Osare è sinonimo di rischiare, azzardare e aver coraggio. No, non sto parlando di moda, ma di giardinaggio. In certi casi l’azzardo è più che benvenuto. In giardino osare equivale a tentare, sperimentare, fare prove. I risultati non sempre sono quelli aspettati. A volte invece possono superare le aspettative. Ho sempre avuto timore di avvicinare colori troppo forti sulla scia del fatto che…fanno a cazzotti…come pure avvicinare colori troppo distanti tra loro. I colori forti di solito offuscano quelli più tenui. Però una delle cose più belle è proprio lo sperimentare e andare per tentativi. Prima o poi la giusta combinazione salta fuori. Ho capito di amare i contrasti forti. Colori che si guardano e si chiedono….”chi vince tra di noi”? Scrutandosi intorno per accaparrarsi gli sguardi. E’ quasi una sfida, ma di quelle dove in qualche modo c’è un vicendevole supporto. Si danno man forte e talvolta, uno non può fare a meno dell’altro. Perchè fondamentalmente, sono uno insito nell’altro. E questo riesce a portare armonia anche tra le forti cromie. Ecco perchè amo gli abbinamenti ad alto contrasto, ed in modo particolare quello tra due colori: il rosso e il viola.

Clematis "Rouge Cardinal e Viola"
Clematis “Rouge Cardinal” e “Viola”

“Rouge Cardinal” (ibrido patens) ha i sepali arrotondati e leggermente sovrapposti. Vellutata al tatto, incarna col suo forte colore rosso porpora, la passionalità il calore e la forza. Sfoggia i suoi toni perchè sa che il suo è il colore della vita, della profondità, del fuoco, un colore che evoca sensazioni forti.

Clematis "Rouge Cardinal"
Clematis “Rouge Cardinal”

Ed il rosso, che è una delle basi del colore viola, in qualche modo è anche un pò dentro “Viola” (ibrido jackmanii), coi suoi fiori grandi e penduli. Come può non può non richiamare attenzione? Il suo colore, come il suo nome, vuole affascinare, suscitare ammirazione e simpatia. In tutto questo sa anche di essere il colore dell’arte, della trasformazione, della metamorfosi e nobiltà.

Clematis "Viola"
Clematis “Viola”

E allora perchè non osare? Se osare è approdare in porti sicuri, io adoro questi azzardi. E due personalità così, non possono che andare d’accordo 😉

Massimo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...